Festeggiamenti

L’uomo è un essere sociale…..fin dall’antichità si ha memoria di feste in occasione dei raccolti, del cambio delle stagioni, ecc. In Grecia per le Olimpiadi si sospendevano le guerre.In Isaia si parla di un lauto banchetto preparato per tutti i Popoli. Con L’avvento del cristianesimo le feste pagane sono state trasformate in religiose, specialmente dei patroni e dei vari protettori. Così sono nate le sagre e le fiere, un misto di religioso e di profano. In occasione dell’inaugurazione della nuova chiesetta di santa Lucia, 26 settembre 1897, dopo la processione, alla sera vi furono onesti divertimenti, corse nei sacchi, cuccagna, illuminazione fantastica della chiesa e della lunga via che da Biadene conduce al Colle e fuochi artificiali, il tutto rallegrato dalla brava Banda del Canapificio di Crocetta. La festa riuscì splendidissima, e ne va data lode!

Ancor  oggi a Biadene si riperpetua quel clima di festa con il ferragosto Biadenese arricchito dal pranzo dell’Assunta dopo la S.Messa solenne dell’Assunzione di Maria in cielo e la grande pesca di beneficienza gestita dai nostri giovani

Dal 2008 viene organizzata anche la sagretta di Santa Lucia attorno al 13 dicembre che riunisce in un clima di gioia e convivialità la comunità parrocchiale che si ritrova a festeggiare la sua santa patrona Lucia, in questi gioni si svolge anche la tradizionale processione con la statua verso la chiesetta di Santa Lucia.

Anche oggi senza lo spirito di unione, l’aiuto di tutti ragazzi, giovani, adulti e una buona dose di entusiasmo non sarebbe possibile organizzare delle sagre. Lo spirito che le anima non è il guadagno, ma la voglia di far gruppo, di sentirsi paese, parrocchia, di lavorare insieme. Nel chiosco della sagra ci sono sempre lavori in corso per ideare, programmare, organizzare, migliorare e le porte sono aperte per chi volesse unirsi a noi!!